Capanna Mautino | I sentieri della Luna
457
post-template-default,single,single-post,postid-457,single-format-standard,edgt-core-1.2,ajax_fade,page_not_loaded,,vigor child-child-ver-1.0.0,vigor-ver-2.0, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,fade_push_text_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2,vc_responsive

I sentieri della Luna

I sentieri della Luna

difficoltà: MC/MC

difficoltà sts: s1
luogo di partenza: Cesana Torinese, parcheggio in fondo a viale Bouvier
quota di partenza: 1350m
quota massima: 2400m
dislivello positivo: 1100m
sviluppo: 23.10
tipologia: trail-riding

dal parcheggio costeggiare il corso della Dora verso monte sino a reperire dopo un prato, un bivio inerbito sulla destra (km 0.67 quota 1417m), svoltare e seguire la strada per raggiungere dapprima una baita isolata, quindi tenuta la sinistra in corrispondenza di quest’ultima, continuare sino alla pista sterrata che sale a Sagna Longa (km2.94 quota 1544m, arrivo di una seggiovia).Qui giunti proseguire a sinistra in salita su ottimo fondo e con pendenze moderate fino all’abitato di Sagna Longa (km 9.10 quota 1995m) poco oltre le prime case svoltare a sinistra e subito dopo a destra per raggiungere il colle della Bercia (km 11.40 quota 2220m) e quindi proseguire in falsopiano lasciare a sinistra il lago Granet e, dopo aver affrontato alcune dure rampe con fondo a tratti impegnativo, raggiungere la località Costa La Luna (km 13.50 quota 2400m). Proseguire ancora in direzione Sud Ovest superando ancora una breve rampa e un traverso ascendente su Single-Trail fino al colletto che affaccia sul lago dei Sette Colori, di qui, rivolgersi verso il lato italiano per iniziare la discesa imboccando il bellissimo e facile trail che scende verso il lago Saurel (sentiero n.64 sulla fraternali), raggiunto quest’ultimo tenere la sinistra per superare una scorrevolissima e veloce sezione che porta fino in prossimità dell’osservatorio delle Truppe alpine (km15.2 quota 2172), di qui rivolgersi subito in direzione Nord per individuare la prosecuzione del sentiero che sbuca, dopo pochi metri, sulla pista sterrata per il Lago Nero. Percorrere quest’ultima in discesa per 5 o 6 metri e quindi imboccare un ulteriore trail sulla destra che con qualche tratto dal fondo appena più impegnativo conduce al rifugio Capanna Mautino (km15.60 quota 2110m).
Dal rifugio continuare in direzione Nord Est attraversando la strada del Lago Nero e percorrendo il primo tratto del trail che conduce ai laghi Foiron, dopo un dosso tenere la destra (km 16.00 quota 2110m) ad un bivio per percorrere un divertentissimo trail prevalentemente in discesa che conduce ad attraversare la pista sterrata che collega Sagna Longa con la caserma di Fonte Tana (km17.30 quota 2003m, sentiero VE sulla carta Fraternali), attraversare la pista per ritrovare, poco più a valle, la continuazione del sentiero ed affrontare quindi una sezione più impegnativa con qualche ripido e qualche passaggio obbligato fino a raggiungere una palina di segnalazione (km18.30 quota 1882m),qui arrivati tenere la destra e, dopo aver percorso un tratto inerbito, superare la grangia Chalpe continuando su una velocissima pista forestale che sbuca, dopo un’entusiasmante picchiata, sulla strada per il lago Nero (km19.60 quota 1565m), percorrere pochi metri verso valle sulla pista per individuare un ulteriore sentiero sulla destra che, con qualche passo iniziale più impegnativo e ripido, permette di passare a monte degli edifici delle colonie e quindi, con un ultimo breve tratto, di sbucare in prossimità dell’abitato di Bousson.
Qui giunti (eventuale visita alla casa delle Lapidi) raggiungere la strada asfaltata per Cesana e appena prima del ponte sulla Dora (km20.70 quota 1425m) abbandonarla tenendo la sinista per percorrere un ultimo divertente sentiero a saliscendi che costeggia la sponda sinistra del fiume ed in breve consentirà di riguadagnare il punto di partenza. (km23.10)

NOTE: itinerario semplice e molto remunerativo sotto il profilo panoramico e tecnico, consente una guida divertente e sicura su fondi generalmente buoni, consigliato

bibliografia: Matteo Zunino, “western trails” 64 proposte di cicloalpinismo nelle valli di susa, 2011, Fraternali Editore

cartografia di riferimento: Fraternali Editore, carta n°2 1/25.000 alta valle di Susa, Alta Val Chisone.

guida mtb: Matteo Zunino c/o www.passaggioanordovest.eu
+393385779029